rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Ostia

Seduto sul davanzale di una finestra minaccia di gettarsi nel vuoto

Il giovane è stato tratto in salvo dalla polizia dopo la richiesta d'aiuto al 112 da parte della madre

Sono riusciti ad intervenire immediatamente gli agenti del Commissariato di Ostia e del Reparto  Prevenzione Crimine Toscana, grazie alla tempestiva  segnalazione della madre al numero unico di emergenza dopo aver visto il figlio minacciare l'estremo gesto. Il giovane era infatti seduto sul davanzale di una finestra, con le gambe penzoloni, che minacciava di gettarsi nel vuoto.

Gli agenti, vista la gravità della situazione, si sono precipitati nell’appartamento, informando contemporaneamente i vigili del fuoco e il personale sanitario.

Ma siccome alla vista degli agenti il ragazzo sembrava ancora più determinato al gesto, i poliziotti, per poterlo salvare, hanno dovuto adottare uno stratagemma, fingendo di allontanarsi, per poi avvicinarsi di nascosto, afferrarlo per il busto e trascinarlo all’interno della stanza

Messo in sicurezza il ragazzo è stato affidato ai sanitari per le cure del caso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seduto sul davanzale di una finestra minaccia di gettarsi nel vuoto

RomaToday è in caricamento