Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Si lancia da un ponte sull'Appia: 46enne grave dopo un volo da 20 metri

Il tentato suicidio dopo la fuga da una clinica psichiatrica di Genzano. L'uomo è stato portato all'ospedale di Albano

E' ricoverato in gravi condizioni il 46enne romano protagonista di un tentativo di suicidio sulla via Appia. L'uomo, fuggito da una clinica psichiatrica di Genzano, poco prima delle 10, giunto all'altezza di un ponte situato il località Galloro, si è lanciato nel vuoto. Un gesto estremo, conclusosi con una caduta sulla boscaglia sottostante. 

Un volo di 20 metri al termine del quale l'uomo si è incredibilmente salvato. A metterlo in salvo i vigili del fuoco con il personale Speleo Alpino Fluviale e l'Elicottero 57. Dopo averlo recuperato, il 46enne è stato affidato alle cure dei sanitari del 118.

Tentato suicidio Appia1-2

Trasportato al campo sportivo di Ariccia è stato quindi trasportato all'ospedale di Albano. Le sue condizioni, secondo quanto si apprende, sarebbero gravi. Ad indagare sull'accaduto i carabinieri della stazione di Ariccia

Tentato suicidio Appia2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lancia da un ponte sull'Appia: 46enne grave dopo un volo da 20 metri

RomaToday è in caricamento