Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Perde il lavoro e prova a suicidarsi dal ponte di Ariccia: salvata dai carabinieri

La pattuglia dei carabinieri di passaggio ha calmato la donna facendola desistere dal gesto estremo

Venerdì il 14enne che si è lanciato nel vuoto scavalcando le reti protettive. Oggi, sabato 22 maggio, sul Ponte di Ariccia si è sfiorata una nuova tragedia. A tentare il gesto estremo una donna di 49 anni, notata da alcuni passanti salire sulla balaustra, minacciando il salto nel vuoto.

In pochi minuti, poco dopo le 13, il capannello di persone che ha attirato l'attenzione di una pattuglia dei Carabinieri in transito in zona. 

I militari della stazione di Genzano hanno preso in mano la situazione, avviando un dialogo con la donna. Mezz'ora di discorsi, di tentativi di calmare la donna e di dissuaderla dal gesto estremo, fino a quando alle 13.30, in lacrime è scesa. Sul posto nel frattempo si era recata un'ambulanza che ha preso in carico la 49enne, trasportandola al nuovo ospedale dei Castelli romani di Ariccia. 

Secondo quanto si apprende la donna ha motivato il tentativo di suicidio con la perdita del proprio posto di lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde il lavoro e prova a suicidarsi dal ponte di Ariccia: salvata dai carabinieri

RomaToday è in caricamento