Sprangate contro un clochard all'Appio Tuscolano: arrestato un 49enne

Il tentato omicidio la sera dello scorso 27 aprile in viale Amelia. Il 55enne, trovato con la testa spaccata in strada, lotta tra la vita e la morte all'ospedale San Giovanni

Vecchi rancori associati ai fumi dell'alcol. Questo il movente che ha spinto un 49enne romano a spaccare la testa con una spranga ad un 55enne, un senza fissa dimora anch'egli romano, trovato in fin di vita riverso in strada in viale Amelia, nella zona dell'Appio Tuscolano, la sera dello scorso 27 aprile. L'aggressore, anch'egli clochard, è stato sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Piazza Dante con l'accusa di tentato omicidio aggravato. Il ferito, trovato in una pozza di sangue, è tutt'ora tuttora ricoverato in fin di vita all’ospedale San Giovanni.

VECCHI RANCORI - Il violento gesto sarebbe maturato negli ambienti degli homeless, complici i fumi dell’alcol e vecchi rancori. I protagonisti della vicenda sono infatti due persone che vivono per strada, si conoscevano da tempo e già in passato avevano avuto dei diverbi. Preso dall’ira, il fermato ha sradicato dal marciapiede un palo in ferro ed ha colpito la vittima al capo.

SPRANGA IN UN CASSONETTO - La spranga, utilizzata dall’aggressore, è stata ritrovata poi dai Carabinieri all’interno di un cassonetto. I rilievi eseguiti sul luogo dell’aggressione e l’interrogatorio di altri clochard portati in caserma nell’immediatezza del fatto hanno consentito ai Carabinieri di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del 49enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TENTATO OMICIDIO AGGRAVATO - Il fermo dell’autore dell’aggressione è stato già convalidato dal Gip del Tribunale di Roma e tramutato in custodia cautelare presso il carcere di Regina Coeli. L’accusa è di tentato omicidio aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento