menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ponte Garibaldi (foto google)

Ponte Garibaldi (foto google)

Lite nel traffico si trasforma in tentato omicidio, automobilista ferito al petto davanti alla fidanzata

Le violenze su ponte Garibaldi, a Trastevere. In manette un 29enne, denunciata la compagna

Tragedia sfiorata per una lite per banali motivi di viabilità.  E' quanto accaduto martedì pomeriggio a Trastevere, su Ponte Garibaldi, dove due automobilisti, dopo essersi punzecchiati nel traffico, hanno deciso di fermare i rispettivi veicoli in mezzo alla strada e affrontarsi, di fronte allo sguardo delle loro fidanzate.

Durante la zuffa, uno dei due – un romano di 29 anni con precedenti per droga – ha afferrato un paio di forbici da elettricista con cui si è scagliato sull’avversario – un 23enne della provincia di Salerno – colpendolo più volte all’addome senza ferirlo in modo grave solo grazie allo spessore del giubbotto che indossava.

L’aggressore non si è fermato nemmeno di fronte alla fidanzata della vittima che si è frapposta tra i due per sedare la lite e che ha anche lei rimediato dei calci alle gambe.

Una gazzella dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, in transito proprio in quel momento, è immediatamente intervenuta fermando i contendenti. Ai militari non è sfuggito il repentino movimento della fidanzata del 29enne che, pensando di non essere osservata, ha tentato di far sparire le forbici nascondendole nella loro auto. Dopo averle recuperate, i Carabinieri hanno arrestato l’uomo per tentato omicidio e denunciato a piede libero la ragazza per favoreggiamento.

Le vittime sono state trasportate all’ospedale Vannini non in pericolo di vita, mentre il 29enne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissim
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento