menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Lite in casa finisce nel sangue, accoltellato più volte dal fratello: è grave

Sul posto i carabinieri che hanno arrestati un ragazzo di 21 anni. La vittima, un 19enne, è stato portato all'ospedale di Frascati

Prima gli insulti, quindi la lite e poi la brutale aggressione. Un diverbio tra fratelli è finito nel sangue a Rocca di Papa. Una tragedia sfiorata con un ragazzo romeno di 21 anni arrestato per tentato omicidio aggravato dai carabinieri intervenuti che, dopo una breve indagine, hanno ricostruito i fatti. 

Tutto è avvenuto intorno alle 21:30 circa di venerdì 21 agosto. A dare l'allarme una chiamata al Numero Unico per le Emergenze. Sul posto il personale medico del 118 e i militari dell'Arma, davanti a loro un 19enne ferito più volte da una serie di coltellate. 

Ferite profonde alla spalla destra, al fianco e al braccio che hanno fatto perdere molto sangue al ragazzo trasportato con urgenza all'ospedale di Frascati dove è stato operato. Il giovane, in gravi condizioni, non è in pericolo di vita: ne avrà per 40 giorni. 

Il fratello 21enne, invece, invece è stato arrestato e portato nel carcere di Velletri. L'arma usata, invece, ancora non è stata trovata. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento