Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Castelverde

Litigano per la pasta fatta in casa, 50enne tenta di uccidere la convivente

E' successo nel giorno di Pasquetta a Castelverde. I due stavano litigando per la quantità di uova da mettere nell'impasto per preparare le fettuccine fatte in casa quando il 50enne l'ha aggredita con un mattarello

"Correte, ho tentato di uccidere la mia compagna". E' questa la telefonata fatta da un uomo di 50 anni ai Carabinieri. Lui, romano, il giorno di Pasquetta ha colpito con violenza la compagna romena di 44 anni per "futili motivi". Alla base della violenta lite, infatti, ci sarebbe la quantità di uova da mettere nell'impasto per preparare le fettuccine fatte in casa

I militari del Nucleo Radiomobile di Tivoli, intorno alle 13:30, sono giunti sul luogo indicato, una abitazione in via Raiano. Ad attenderli un uomo steso sull'uscio di casa. Entrati nell'appartamento rompendo una finestra i Carabinieri hanno trovato, riversa sul pavimento del bagno, una donna. 

Secondo la ricostruzione fatta, grazie anche alla testimonianza proprio del 50enne, l'uomo stava litigando con la compagna per la ricetta delle fettuccine fatte in casa quando dalle parole è passato ai fatti. Prima ha tentato di strangolarla poi, con li mattarello, l'ha colpita più volte in testa lasciandola sul pavimento priva di conoscenza. 

La donna, soccorsa, è stata quindi trasportata dal personale sanitario del 118 all'ospedale di Palestrina con un trauma cranico e una ferita alla testa. E' grave ma non in pericolo di vita. Lui, arrestato per tentato omicidio, è stato associato al carcere di Regina Coeli. Il mattarello sporco di sangue è stato sequestrato dai Carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litigano per la pasta fatta in casa, 50enne tenta di uccidere la convivente

RomaToday è in caricamento