rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Castel Gandolfo

Castel Gandolfo, litiga con il vicino e tenta di incendiargli casa: arrestato

L'uomo ha cosparso di liquido infiammabile l'ingresso dell'abitazione e ha tentato di appiccare il fuoco. L'arrivo dei carabinieri gliel'ha impedito

Dovrà rispondere delle accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento aggravato e tentato incendio, il 44enne di Marino bloccato la scorsa notte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castel Gandolfo.

L'uomo, residente a Marino, ha avuto una discussione con un vicino di casa e, decidendo di fargliela pagare, ha cosparso l’ingresso dell’abitazione del rivale di liquido infiammabile tentando di appiccare il fuoco.

L’intervento dei Carabinieri, allertati dalla vittima, ha scongiurato una situazione pericolosissima per i numerosi occupanti presenti nell’appartamento, tra i quali anche un minorenne.

I militari hanno dovuto faticare non poco per bloccare l’aspirante piromane che, a seguito di una breve colluttazione, è stato immobilizzato e “disarmato” dell’accendino che aveva in mano, pronto per appiccare le fiamme.

IL 44enne è stato portato in caserma dove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per la celebrazione del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel Gandolfo, litiga con il vicino e tenta di incendiargli casa: arrestato

RomaToday è in caricamento