Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Pomezia / Via Fratelli Bandiera

Tentano furto con spaccata al centro scommesse: vigilante li mette in fuga, caccia ai ladri

I malviventi sono stati messi in fuga da un vigilante privato che passava in auto. Indagano i Carabinieri

Un tentato furto con spaccata andato male perché, al momento di accaparrarsi il bottino, i malviventi sono stati messi in fuga dall'auto di un vigilante privato. Succede a Pomezia, nella notte del 28 maggio quando alle 3:30 del mattino ignoti hanno provato il colpo in una sala scommesse in via dei Fratelli Bandiera.

I ladri, dopo aver forzato il lucchetto della serranda d'ingresso dell'esercizio, stavano per entrare e svuotare le casse. In quel momento, però, un vigilante di una agenzia di sicurezza privata è passato con la sua auto di servizio. Un servizio di controllo che ha fatto spaventare i malintenzionati. 

Immediata la fuga a bordo del loro suv. Ne è nato così un breve inseguimento con i ladri che si sono guadagnati la via di fuga speronando l'auto del vigilante. Ad indagare i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Pomezia che, dopo una prima attività investigativa, hanno rinvenuto il suv utilizzato, incendiato poco distante dal luogo del tentato furto. I militari dell'Arma sono a caccia dei ladri. Indagini in corso anche per determinare la provenienze dalla grossa auto usata per la fuga.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano furto con spaccata al centro scommesse: vigilante li mette in fuga, caccia ai ladri

RomaToday è in caricamento