menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Catania: la segue nel tragitto verso la palestra e la molesta, arrestato

La vittima, una studentessa di 23 anni, è stata bloccata nei pressi di alcuni cassonetti, ma è riuscita a divincolarsi grazie all'aiuto di un passante. L'uomo, un peruviano di 33 anni, abitava come badante nello stesso stabile della ragazza

E' stata seguita nel tragitto percorso abitualmente per andare in palestra. La vittima, una studentessa di 23 anni, dopo essere giunta nei pressi di alcuni cassonetti tra via Catania e via Foggia è stata afferrata alle spalle da un uomo, identificato poi in un 33enne peruviano, che ha iniziato a molestarla nelle zone intime. La ragazza ha subito urlato cercando di allontanare l'aggressore grazie anche all'aiuto di un 29enne intervenuto in suo soccorso.

L'INSEGUIMENTO - Il peruviano, una volta scoperto dal passante, ha tentato la fuga addentrandosi tra via Foggia e via Udine fino a Piazza Bologna dove è stato raggiunto e bloccato dal 29enne che lo ha ricondotto nel luogo dell'aggressione. Onore al merito per il soccorritore che, indignato, spiega come durante l'inseguimento nessuno tra i passanti abbia cercato di bloccare il peruviano nonostante le grida del 29enne.

VIOLENZA SESSUALE - Dopo aver ricevuto la notizia via radio, gli agenti del commissariato della zona si sono immediatamente recati sul posto e lì la vittima, ancora agitata e in lacrime, ha indicato il suo molestatore. Il 33enne è stato quindi arrestato e accompagnato negli uffici del commissariato. Per lui l'accusa è di violenza sessuale.

Durante i successivi accertamenti si è scoperto che l'uomo lavora come badante nello stesso stabile in cui vive la giovane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento