Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Tivoli: tenta di abusare di una ragazza che voleva proporgli un contratto, arrestato

Una promoter entra in casa di un 38enne di Tivoli per proporre un contratto, quando il proprietario fingendosi interessato le salta addosso e tenta di violentarla

Ci si raccomanda sempre di non aprire la porta a gente poco raccomandabile o a venditori di ogni genere, ma se poi il malfattore è l'uomo che ti accoglie in casa, la cosa risulta alquanto paradossale. Una "promoter "era entrata in casa da meno di dieci minuti per illustrare le offerte contrattuali di un’azienda che opera nel campo delle energie rinnovabili, quando il proprietario di casa, dopo essersi mostrato interessato, le si è avventato addosso cercando di abusare di lei. 
 
Questo è stato l’incubo vissuto nel pomeriggio di ieri da una 23enne di origini polacche ma trapiantata a Roma, assunta da circa due mesi come procacciatrice di contratti porta a porta. L’uomo, un 38enne di Tivoli, ha tentato di abusare della giovane donna che è però riuscita a divincolarsi e a scappare da quella casa. Prima di fuggire in strada, dove ha attirato l’attenzione di una pattuglia della Stazione di Tivoli che stava passando proprio in quel momento, la ragazza è riuscita anche a dare un morso al suo aggressore. 
 
Gli uomini dell’Arma hanno dapprima messo al sicuro la giovane in evidente stato di choc e poi hanno individuato e arrestato l’aggressore. Per  L.M. , queste le sue iniziali, si sono aperte le porte del carcere di Roma Rebibbia, dove rimarrà a disposizione dell’A.G. davanti alla quale dovrà rispondere del reato di violenza sessuale.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli: tenta di abusare di una ragazza che voleva proporgli un contratto, arrestato

RomaToday è in caricamento