Cronaca Via dei Mille

"Mi fai accendere?": poi la minaccia con un coltello e tenta violenza sessuale

L'episodio è accaduto sabato sera nel parcheggio di fronte ad un locale. L'aggressore di 26 anni è stato arrestato

Immagine di repertorio

"Mi fai accendere la sigaretta?". Le si è avvicinato con una scusa ma dopo qualche attimo ha tirato fuori un coltello, minacciando una donna. Il tutto per ottenere una prestazione sessuale. L'episodio è accaduto sabato sera nel parcheggio di fronte ad un locale di via dei Mille, in località Cava dei Selci.

La vittima, una donna di 43 anni, era in compagnia della figlia minorenne e del suo fidanzato. L'aggressore un 26enne poi arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Marino, con l'ausilio dei colleghi di Albano Laziale.

A difendere la donna, proprio il fidanzato della figlia. Da lì è nata una violenta colluttazione, interrotta dall'intervento della pattuglia del commissariato di Marino. Gli agenti hanno identificato l'aggressore, già noto alle forze dell’ordine, sequestrando poi il coltello.

Accompagnato negli uffici di Polizia, al termine delle atti di rito, il 26enne è stato arrestato per i reati di tentata violenza sessuale e minaccia aggravata.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi fai accendere?": poi la minaccia con un coltello e tenta violenza sessuale

RomaToday è in caricamento