Rebibbia: detenuta tenta evasione dal carcere durante l'ora d'aria

Lo rende noto il segretario della Cisl Fns: "E' stata bloccata da un appartenente della Polizia Penitenziaria del rilascio colloqui"

Tentata evasione questa mattina nella sezione femminile del carcere di Rebibbia. A cercare di dileguarsi dalla casa circondariale della via Tiburtina una detenuta 20enne di origini marocchine che, intorno alle 11:00, approfittando della fruizione dell'ora d'aria, è riuscita ad arrampicarsi e scavalcare il muro dei passeggi. Giunta fino alla portineria è stata però vista da un agente della polizia penitenziaria in servizio nella sezione del rilascio colloqui che l'ha fermata, identificata, ed accompagnata alla Sorveglianza Generale del penitenziario romano. Lo rende noto il sindacato Cisl Fns della Polizia Penitenziaria

SITUAZIONI CRITICHE - "Ancora una volta il personale degli istituti si trova a fronteggiare situazioni critiche - le parole di Massimo Costantino, segretario generale aggiunto Cisl Fns -. Con l'attuazione del servizio dinamico effettuato senza mezzi, mancano ancora nella Casa Circondariale Femminile Rebibbia i cancelli automatizzati in alcuni reparti e le telecamere di sorveglianza adeguate per monitorare tutti gli spazi comuni ove le detenute possono recarsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

Torna su
RomaToday è in caricamento