Cronaca Prati / Via Pompeo Magno

Tenta di rubare le offerte dei fedeli in chiesa: il prete lo scopre

Per il 57enne romano le accuse sono rapina impropria e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli

I Carabinieri della Stazione Roma Prati hanno arrestato un 57enne romano, senza occupazione e con precedenti, con le accuse di rapina impropria e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

Ieri pomeriggio, l’uomo è entrato nella sacrestia di una parrocchia in via Pompeo Magno e ha tentato di appropriarsi delle offerte dei fedeli contenute all’interno del cassetto di una scrivania, che ha  forzato con due grossi cacciaviti, senza riuscire nell’intento perché sorpreso dal sacerdote. Allo scopo di darsi alla fuga, il malvivente ha strattonato il religioso che nel frattempo aveva dato l’allarme, contattando il 112. I Carabinieri della Stazione Roma Prati sono immediatamente intervenuti bloccando il 57enne e sequestrando gli arnesi da scasso utilizzati.

L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, in attesa del rito direttissimo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare le offerte dei fedeli in chiesa: il prete lo scopre

RomaToday è in caricamento