Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Garbatella

La tecnica del 'Key Bumping', così saccheggiavano appartamenti della Garbatella

I topi d'appartamento sono stati stati pedinati dalla polizia, impegnata in un serrato controllo del territorio. Il loro arresto ha permesso di sventare numerosi furti

Saccheggiavano appartamenti della Garbatella, utilizzando la tecnica del 'Key Bumping', ossia un'apposita chiave limata e un cacciavite per scassinare buona parte delle serrature esistenti, senza lasciare segni. I ladri inseriscono la chiave limata ad hoc, la forza dell'urto va ad alzare i pistoni in alto e la linea di apertura. Agendo in questo modo, con un cacciavite, la serratura scatta in brevissimo tempo. La principale problematica di questo sistema è la assoluta mancanza di tracce di scasso.

Una tecnica che due ladri hanno usato, attirando l'attenzione della polizia di Stato che, dall'Appio, li ha seguiti fino alla Garbatella, in via Antonio Pigafetta dove, dopo aver parcheggiato, i due malviventi si sono allontanati a piedi distanziandosi di vari metri tra loro ma rimanendo sempre in contatto telefonico.

Con passo spedito si sono diretti verso un portone della Garbatella dove uno faceva accesso nello stabile e l'altro rimaneva sulla via per fare da palo. Pochi minuti e il primo è uscito con passo spedito, dirigendosi verso l'auto dove l'attendeva il complice che lo aveva seguito a vista; motivo per il quale gli agenti hanno deciso di intervenire e fermarli.

Durante le fasi del controllo, alcuni degli agenti hanno effettuato un sopralluogo all'interno del palazzo constatando che su diverse serrature era stato applicato un filo di colla trasparente, utilizzato per monitorare la frequenza di accesso dei proprietari all'interno delle abitazioni, un espediente utilizzato dai georgiani per programmare un accesso "sicuro" alle abitazioni.

Arrivati al 5 piano della palazzina i poliziotti hanno immediatamente notato che la serratura di un appartamento aveva della colla inserita all'interno, tecnica che precede appunto il 'Key Bumping'. I due, georgiani di 45 e 40 anni, nascondevano nella tasca posteriore destra dei pantaloni è stato rinvenuto un tubetto di colla , 9 chiavi a cilindro europeo e 1 chiave a cilindro europeo non punzonata e lavorata.

In macchina, invece, 5 cacciaviti di diverse misure, una chiave inglese, una leva puntine metalliche, un tubetto di colla aperto, un set di avvitamento con relativa chiave a  cricchetto, 9 chiavi poligonali a bussola, un adattatore e 25 punte bit di varie tipologie e dimensioni. Dichiarati in stato di arresto, sono stati associati presso le camere di sicurezza della locale Questura in attesa della direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tecnica del 'Key Bumping', così saccheggiavano appartamenti della Garbatella

RomaToday è in caricamento