Cronaca Fiumicino

Taxi: Fiumicino-Roma a 200 euro, truffati turisti giapponesi

Stretta della polizia di frontiera sulle corse abusive dall'aeroporto alla città

L'ultima truffa all'aeroporto di Fiumicino, messa quasi in atto da tassisti e noleggiatori abusivi, ad una comitiva di turisti giapponesi è di pochi giorni fa: 200 euro (contro i circa 50 euro consueti) la cifra richiesta per essere trasportati dallo scalo romano fino ad un albergo situato nel cuore di Roma.

Ma la 'risposta' delle forze dell'ordine è stata pronta. I due conducenti ritenuti responsabili sono stati individuati e denunciati per truffa all'autorità giudiziaria. Nello scalo romano viene considerato un fenomeno 'endemico', quello legato alla presenza di tassisti e noleggiatori con conducente (Ncc) che esercitano l'attività in modo irregolare a danno dei turisti stranieri.

Sono loro, infatti, il bersaglio degli abusivi che prima li procacciano, poi li truffano, ai quali spesso sono state richieste cifre astronomiche (fino a 300 euro) per una semplice corsa dallo scalo romano fino alla Capitale.

FERMI E MULTE - Ma la Polizia di frontiera, con circa 500 persone sospette fermate e multate e 1000 vetture adibite al trasporto pubblico irregolari sanzionate, ormai da diversi mesi lo sta combattendo e stroncando. Nell'ambito dei servizi appositamente predisposti a Fiumicino, attraverso il cosiddetto "Piano coordinato antiabusivi", infatti, è stata attivata una vera e propria task force, composta da circa 100 agenti, diretti dal Direttore della V Zona, Antonio Del Greco.

Tutti i giorni, dalle 8 alle 24, i pattuglioni interforze in borghese e in divisa predisposti nei tre Terminal, nell'area Arrivi, composti oltre che dalla Polizia di frontiera, dalla Guardia di finanza, dai Carabinieri e dalla Polizia locale di Fiumicino, diretta da Gianfranco Petralia, nel periodo compreso tra giugno e ottobre hanno stilato 764 verbali di contestazioni per varie violazioni alle Ordinanze aeroportuali e al Codice della navigazione e per violazioni al Codice della Strada. Sanzionate più di 1000 vetture adibite ai "servizi di piazza" e 500 conducenti sorpresi mentre sostavano all'esterno delle aerostazioni senza giustificato motivo. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taxi: Fiumicino-Roma a 200 euro, truffati turisti giapponesi

RomaToday è in caricamento