Cronaca Via Giolitti

Da Guidonia a Termini con il taxi abusivo. Denunciato 55enne

I carabinieri denunciano due uomini mentre esercitano l'attività abusiva nelle strade limitrofe alla stazione ferroviaria romana. Oltre al guidoniano 'pizzicato' anche un uomo di 46 anni di origini egiziane

Stazione Termini

Da Guidonia a Roma Termini. Obiettivo? Fare qualche soldo abusivamente trasportando turisti a bordo della propria auto privata utilizzata come un 'normale taxi'. Ad essere denunciato dai carabinieri della Compagnia Roma Centro nel pomeriggio di ieri un 55enne di Guidonia Montecelio, trovato mentre esercitava abusivamente l'attività di trasporto di persone a pagamento nelle strade limitrofe alla stazione Termini di Roma. Controlli portati avanti da militari in abiti civili e in divisa, finalizzati ad arginare l’annoso fenomeno dei tassisti abusivi nella zona dello scalo ferroviario.

ABUSIVO EGIZIANO - Oltre al 55enne residente nel territorio della Città dell'Aria i carabinieri hanno passato al setaccio tutte le zone di sosta regolari dei taxi e le strade limitrofe al principale scalo ferroviario capitolino sorprendendo ad esercitare abusivamente la professione anche un cittadino egiziano di 46 anni. Nei loro confronti, oltre alla prevista sanzione amministrativa, è scattato anche il sequestro delle auto.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Guidonia a Termini con il taxi abusivo. Denunciato 55enne

RomaToday è in caricamento