Cronaca

Tassista picchia cliente, Raggi: "Tolleranza zero e licenza revocata"

La sindaca: "Un gesto inaccettabile. Tolleranza zero di fronte a ogni tipo di violenza"

Dopo la sospensione ecco la revoca della licenza. Nuovi guai per il tassista che ha colpito con un pugno al volto un cliente a Fiumicino.

Lo fa sapere la sindaca di Roma Virginia Raggi che torna sulla brutale aggressione avvenuta allo scalo aeroportuale, con il video che ha fatto il giro del web e non solo, annunciando la conclusione dell'iter: "Abbiamo revocato definitivamente la licenza al tassista che aveva aggredito un cliente all’aeroporto di Fiumicino. Un gesto inaccettabile. Tolleranza zero di fronte a ogni tipo di violenza".

Lo scorso 9 dicembre il dipartimento Mobilità e trasporti di Roma Capitale aveva avviato le pratiche per la revoca della licenza. L'Ufficio contenzioso taxi, dopo aver ricevuto la trasmissione degli atti da parte della Polizia di Frontiera area Fiumicino, come da iter normativo aveva invece già provveduto alla sospensione cautelarmente l'uomo. 

L'avvocato del tassista: "La verità non è in quel video"

"Quanto accaduto è intollerabile. Gli uffici di Roma Capitale hanno agito tempestivamente nei confronti del responsabile di questa brutale aggressione. Deve essere chiaro che chi si macchia di questi crimini viene punito. Anche in questo caso non faremo sconti a nessuno", aveva sottolineao Virginia Raggi dopo i fatti. L'uomo era già stato sottoposto a Daspo dal sindaco di Fiumicino Esterino Montino. 

cats-58

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tassista picchia cliente, Raggi: "Tolleranza zero e licenza revocata"

RomaToday è in caricamento