Cronaca Passeggiata del Gianicolo

Gianicolo: ragazza tenta suicidio, i carabinieri la salvano

La 22enne minacciava di lanciarsi da un parapetto del Gianicolo. A salvarla i carabinieri di Porta Cavalleggeri. La ragazza, a quanto si è appreso, soffriva di disturbi psichici

Una ragazza di 22 anni è stata salvata nel tardo pomeriggio di ieri dai carabinieri della Stazione di Roma Porta Cavalleggeri da un tentativo di suicidio. La giovane infatti minacciava di suicidarsi lanciandosi da un parapetto del Gianicolo.

Erano circa le 18.30 di ieri quando i genitori della giovane donna si sono presentati alla Stazione Carabinieri con sede in Via del Crocifisso per denunciare la scomparsa della figlia, che già in passato aveva dato segni di confusione mentale. Immediatamente sono scattate le ricerche dei militari che, in possesso della descrizione fornita dai genitori, poco dopo hanno individuato la ragazza in lacrime, a piazza Garibaldi, al Gianicolo.

La 22enne era in piedi sporgendosi da un parapetto, e minacciava di lanciarsi nel vuoto. In attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco e dell’ambulanza, i Carabinieri della Stazione Roma Porta Cavalleggeri sono riusciti ad avere un approccio verbale, resosi determinante, perchè la ragazza si è convinta a sedersi.

A quel punto, un gesto fulmineo del Comandante della Stazione, che ha approfittato di una distrazione della ragazza, ha consentito di afferrarla e di portarla al di là della balaustra. La giovane, illesa, è stata poi trasportata in ospedale per essere sottoposta alle cure del caso.
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianicolo: ragazza tenta suicidio, i carabinieri la salvano

RomaToday è in caricamento