Un sms alla fidanzata e poi si lancia dal quinto piano: morto 15enne

La tragedia alla Pisana. L'adolescente ha chiesto ai suoi di uscire, ha fatto un paio di rampe di scale e si è lanciato nel vuoto. Inutili i soccorsi

A distanza di poche ore dal tentato suicidio di una giovanissima a Magliana, un ragazzino di 15 anni si è ucciso lanciandosi nel vuoto alla Pisana. La tragedia nel tardpo pomeriggio di ieri 15 giugno 2014. In base alla ricostruzione il giovanissimo aveva litigato con la fidanzata alla quale ha inviato l'ultimo sms. Ai suoi genitori ha chiesto quindi di uscire. Varcata la porta però il giovane non ha lasciato il palazzo, ma ha fatto qualche rampa di scala. Ha così raggiunto il quinto piano e si è lanciato nel vuoto. Inutili i soccorsi. Sul posto sono infatti intervenute due ambulanze della Croce Rossa e un'automedica che non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento