Cronaca

Santa Severa: sub disperso, salvato dalla Guardia Costiera

Tempestivo intervento da parte degli uomini della Capitaneria di Porto di Civitavecchia nelle acque antistanti Santa Severa

Un sub è stato salvato ieri pomeriggio nelle acque antistanti il Castello di Santa Severa dagli uomini della Capitaneria di Porto di Civitavecchia. Dopo aver ricevuto l'allarme gli uomini della Capitaneria si sono immediatamente attivati per le operazioni di ricerca e soccorso in mare, disponendo l'immediata uscita della motovedetta CP 891, del gommone G.C. 342 dell'ufficio marittimo locale di Santa Marinella, di un gommone con a bordo personale subacqueo della Protezione civile. Allertato inoltre per le ricerche dall'alto anche l'elicottero della Guardia di Finanza di Pratica di Mare.

Dalle notizie acquisite sul posto, il disperso era un cittadino polacco di 39 anni che si era immerso dopo aver bevuto un’apprezzabile quantitativo di vino. Dopo circa 35 minuti dall’allarme, il sub è stato trovato a circa 600 metri dal luogo dell’ immersione a terra, mentre dormiva sonni beati, probabilmente sotto i fumi dell'alcol.

"È necessario ricordare ancora una volta - sottolineano dalla Capitaneria di Porto - che le immersioni devono avvenire in massima sicurezza e con le dovute segnalazioni, mai da soli bensì con una guida esperta, evitando d’immergersi a stomaco pieno o dopo aver assunto sostanze alcoliche, ma soprattutto non vanno effettuate se non si è in perfette condizioni fisiche o di riposo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Severa: sub disperso, salvato dalla Guardia Costiera

RomaToday è in caricamento