Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Talenti / Piazza Monte Gennaro

Tufello: prova a stuprare una minorenne, lei reagisce e lo accoltella

La vittima è stata avvicinata dal 28enne mentre rincasava nella notte in piazza Monte Gennaro. Lo stupratore fermato dalla polizia

Notte di paura per una minorenne romana avvicinata da un uomo mentre rincasava e poi vittima di un tentato stupro. Una violenza andata a vuoto con la vittima che è riuscita ad evitare di essere stuprata ferendo l'aggressore alla gamba con un coltellino che aveva con sé. I fatti hanno preso corpo nel cuore della notte dello scorso 20 giugno, in piazza Monte Gennaro, punto di confine fra le zone del Tufello, Bufalotta e Montesacro. Qui la ragazzina, una 17enne, è stata avvicinata dal malintenzionato sotto il portone di casa, poi le avances ed il tentativo di violenza sessuale terminato con il ferimento e la fuga dell'uomo, un 28enne straniero, colpito alla gamba con un coltello multiuso di quelli in uso ai boy scout. 

FERMATO DALLA POLIZIA - Una volta in fuga l'allerta alle forze dell'ordine, poco dopo le 4:30 della notte. Arrivati sul posto gli agenti del commissariato Fidene-Serpentara hanno quindi soccorso la ragazza mettendosi sulle tracce dello stupratore. Lo stesso è stato poi rintraccaito e bloccato dopo aver provato ad allontanarsi su viale Adriatico, all'altezza del 'ponte' di viale Jonio, sempre nel territorio del III Municipio Montesacro. Sul posto è intervenuta anche la polizia scientifica. 

SCIENTIFICA SUL POSTO - Trasportato all'ospedale Sandro Pertini in codice rosso, l'uomo è stato sottoposto a stato di fermo ed identificato in un 28enne dal Bangladesh, la sua posizione è al vaglio dell'Autorità Giudiziaria. Sul caso indagano gli investigatori del commissariato di via Enriquez.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tufello: prova a stuprare una minorenne, lei reagisce e lo accoltella

RomaToday è in caricamento