Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Prenestino / Via Capua

Stupro a Marranella: ragazza di 20 anni violentata in un cortile condominiale

L'incontro in un bar della via Casilina

Stupro a Roma alla vigilia della "Giornata internazionale contro la violenza sulle donne". I fatti nella giornata di venerdì 24 novembre in zona Marranella-Torpignattara. Poche ore dopo, gli agenti della Squadra Mobile e del commissariato Tor Pignattara, hanno poi rintracciato il "mostro" ed hanno eseguito nei suoi confronti un fermo di indiziato di delitto. Ad essere ritenuto responsabile di violenza sessuale a danno di una ragazza italiana di 20 anni un cittadino dell'Honduras di 23 anni. 

Ragazza stuprata a Marranella 

La ragazza si era recata in un bar di via Casilina dove aveva conosciuto il giovane sudamericano il quale, poco dopo, le aveva chiesto di uscire dal locale assieme a lui. Proprio poco distante dal locale, all’interno di un cortile condominiale nell'area di via Capua, l’uomo abusava della ragazza. 

Grida di aiuto della ragazza 

Le grida della giovane attiravano l’attenzione di alcuni condomini mettendo in fuga il 23enne.  Le immediate indagini avviate dalla IV Sezione della Squadra Mobile, specializzata nel contrasto ai reati di natura sessuale, in collaborazione con gli agenti del commissariato Tor Pignattara, consentivano di ricostruire rapidamente la vicenda ed in breve tempo di individuare l’aggressore che veniva fermato non molto distante dal luogo dell’aggressione.

Violenza sessuale a Torpignattara

Il giovane sudamericano, raggiunto dagli agenti della Polizia di Stato, veniva accompagnato presso gli Uffici della Squadra Mobile e successivamente sottoposto a fermo, attualmente al vaglio della competente Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupro a Marranella: ragazza di 20 anni violentata in un cortile condominiale

RomaToday è in caricamento