Cronaca Africano / Via Scandriglia

Studente di medicina precipitato dal settimo piano, stava facendo una spaghettata con gli amici

Ascoltate le persone che si trovavano nell'appartamento con il 27enne. Proseguono gli accertamenti dei carabinieri

Si trova ancora in condizioni gravissime all'ospedale San Giovanni, Alessandro, lo studente fuorisede di Medicina precipitato dalla finestra del settimo piano di un appartamento al Quartiere Africano. Originario di Rimini, il ragazzo è uno studente de La Sapienza ed è precipitato mentre stava preparando un piatto di pasta per altri amici che si trovavano con lui nell'appartamento di via Scandriglia. 

Caduto dopo un volo di decine di metri nella chiostrian del cortile condominiale dello stabile del II Municipio dove il 27enne si è trasferito dieci anni fa, le condizioni del ragazzo sono apparse da subito critiche con il 27enne trasportato d'urgenza all'ospedale San Giovanni Addolorata in Terapia Intensiva. 

Sul posto oltre al personale del 118 sono intervenuti i carabinieri della stazione Roma Viale Libia, quelli del Nucleo Investigativo di via in Selci ed i militari della Compagnia Roma Parioli che indagano sull'accaduto. Ascoltati gli amici dello studente, questi hanno riferito che l'amico stava preparando un piatto di spaghetti in cucina quando è poi precipitato dalla finestra del settimo piano. 

Oltre al giovane, nell'appartamento c'erano altri tre ragazzi e, al momento, sono in corso gli accertamenti anche sulle telecamere che sorvegliano il palazzo per accertare che nessuno abbia lasciato l'abitazione prima del tempo. Tutti i presenti, dopo l'interrogatorio, sono stati sottoposti ai test tossicologici ed alcolemici. 

Da accertare con esattezza cosa abbia determinato la caduta, al momento gli investigatori procedono per la causa accidentale, non escludendo nessuna ipotesi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente di medicina precipitato dal settimo piano, stava facendo una spaghettata con gli amici

RomaToday è in caricamento