Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Eur

Studente accoltellato: convalidato l'arresto del ventenne

il giovane è accusato del ferimento del 17 enne Ermir fuori dal liceo Aristotele all'Eur. La decisione è del gip Giorgio Maria Rossi. Al ragazzo accoltellato il Comune ha deciso di regalare un pc

Il giudice per le indagini preliminari, Giorgio Maria Rossi, ha convalidato l'arresto di Rocco Iari, il giovane di 20 anni accusato di aver accoltellato venerdì scorso uno studente diciassettenne all'uscita del liceo Aristotele.

La convalida dell'arresto è giunta a conclusione dell'interrogatorio che  si è svolto nel carcere di Regina Coeli alla presenza del legale del giovane, l'avv. Domenico Naccari. Le accuse contestate a Iari sono tentato omicidio e rissa aggravata.

Secondo quanto accertato dagli investigatori, tutto sarebbe nato da una lite per uno "sguardo di troppo" poco prima delle 8:30, all'entrata della scuola. Uno sguardo tra uno dei bulletti di zona, che non frequentano l'istituto dell'Eur e un amico di Ermir. L'episodio della mattina, che si era concluso con alcuni insulti, sembrava finito lì.

All'uscita di scuola però un gruppo composto di quattro ragazzi si è presentato per vendicare lo sguardo di troppo. Ermir però non è rimasto inerme all'aggressione ai danni del suo amico ed ha reagito, finendo all'ospedale per due pugnalate alla schiena.

Rocco Iari è stato arrestato nella notte tra venerdì e sabato. Con lui sono state denunciate sei persone, tra cui lo stesso Ermir che al momento si trova ancora all'ospedale Sant'Eugenio dove ha ricevuto nei giorni scorsi la visita del sindaco Gianni Alemanno che lo ha definito “un simbolo contro il bullismo”.

Il Comune di Roma ha anche per questo deciso di regalare un computer al ragazzo accoltellato.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studente accoltellato: convalidato l'arresto del ventenne

RomaToday è in caricamento