Strutture ricettive abusive vicino al Vaticano: chiuse dalla polizia

Due i provvedimenti emessi dal Questore di Roma all'affittuario di due appartamenti

Due provvedimenti di cessazione attività emessi dal Questore di Roma. Sono stati gli agenti di polizia del commissariato Borgo, impegnati nell'ambito dei controlli amministrativi volti a contrastare il fenomeno dell’abusivismo nel campo delle strutture ricettizie nella zona del Vaticano, a notificare gli atti all'affittuario di due appartamenti, ricevuti in locazione dai rispettivi proprietari per essere utilizzati come abitazione ma usati invece per accogliere illegalmente turisti. Per questo gli agenti gli hanno notificato due distinti provvedimenti volti ad impedire la continuazione dell’illecita attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • Sciopero generale il 23 ottobre: a Roma metro e bus a rischio. Orari e fasce di garanzia

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento