Cronaca

Sequestra una donna, la picchia e la stupra sotto la minacca di un coltello, arrestato

La vittima, una 45enne di Velletri, si trova ora un prognosi riservata. Il violentatore arrestato dai carabinieri. E' accaduto alla vigilia di Pasqua

I carabinieri di Velletri sul luogo delle violenze

Una vigilia di Pasqua da incubo, è quanto ha vissuto una donna di 45 anni, sequestrata, minacciata con un grosso coltello, picchiata e violentata. E' accaduto la serata di sabato 4 aprile a Velletri, ai Castelli Romani, dove i carabinieri della locale stazione hanno arrestato un flagranza di reato un cittadino romeno di 43 anni, domiciliato nel Comune veliterno, già noto alle forze dell’ordine, per i gravissimi reati di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni gravissime aggravate ai danni di una donna di Velletri di 45 anni.

INVITO A CASA - Nel pomeriggio, l’uomo aveva invitato a casa la donna, sua conoscente, tentando subito di avere con lei un rapporto sessuale, minacciandola con un grosso coltello da cucina. Di fronte al rifiuto della donna, ha iniziato a malmenarla con violenti e ripetuti pugni al volto. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione di un vicino che ha chiamato i Carabinieri.

PROGNOSI RISERVATA - Giunti immediatamente sul posto, i militari diretti dal capitano Davide Occhiogrosso, hanno fermato l’uomo e soccorso la donna con evidenti ferite al volto. Subito trasportata presso il pronto soccorso di Velletri con ambulanza del 118, è stata medicata e ricoverata in prognosi riservata a causa delle ferite riportate al capo; per fortuna non versa in pericolo di vita.

COLTELLO IN CASA - Nel corso del sopralluogo presso l’abitazione i militari hanno sequestrato il coltello da cucina con una lama di circa 30 centimetri. Per l’uomo si sono aperte le porte del carcere di Velletri e dovrà rispondere dei gravissimi reati contestati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestra una donna, la picchia e la stupra sotto la minacca di un coltello, arrestato

RomaToday è in caricamento