Cronaca

Cantieri aperti e strade chiuse: il rientro dalle vacanze per i romani è un percorso a ostacoli

Tante le strade della Capitale chiuse o sottoposte a controlli. In questa fine di agosto molti romani di ritorno dalle vacanze avranno a che fare con un vero e proprio slalom per raggiungere il posto di lavoro

È periodo di ritorno dalle ferie estive per tanti romani. Troveranno, al rientro, una città dalla viabilità "interrotta" e non saranno molto contenti di doversi barcamenare tra strade o sottopassaggi chiusi o deviati. Perché sono davvero tanti i cantieri in corso nella capitale. Ma, volenti o nolenti, gli accaldati piloti dell'estate capitolina devono affrontarli.

Torna quindi utile chiarire perché diverse strade della Capitale sono chiuse e soprattutto riepilogare quali sono i principali lavori in corso, almeno per essere preparati. Iniziamo da una buona notizia e tralasciamo casi minori come alcuni restringimenti, che pure ci sono e costringono a rallentamenti e ritardi.

Porta Maggiore

Proseguono i lavori per il rinnovo dei binari a Porta Maggiore, ma intanto da sabato 11 agosto si è completata una prima fase dei lavori e la viabilità è tornata regolare. Rimossa una parte del cantiere, è stato riaperto al transito veicolare il tratto piazzale Labicano-viale Scalo San Lorenzo. Sono stati così ipristinati i percorsi delle linee bus 50, 105, 150 e poi durante la notte di N12, N12P e N18. I tram, ancora fuori uso, saranno sostituiti dagli autobus.

Corso d'Italia e viale del Muro Torto

Se siete soliti percorrere i sottovia di Corso Italia ed Ignazio Guidi o viale del Muro Torto leggete con attenzione questo articolo. Qui sintetizzeremo che  per lavori di ammodernamento della rete elettrica fino al 3 settembre nel sottovia Ignazio Guidi sono chiuse le rampe di accesso da via Nomentana, piazza della Croce Rossa e Corso d’Italia. In Corso d’Italia sono chiuse le rampe di accesso dalle carreggiate di superficie. In viale del Muro Torto, invece, c'è la svolta obbligatoria a destra all’uscita di via di Porta Pinciana per i veicoli provenienti da piazzale Flaminio.

Le linee dei mezzi pubblici soggette a variazione sono 89, 490 e 495. Le tre linee provenienti rispettivamente  da piazzale Clodio, via Cornelia e Valle Aurelia, arrivati a viale San Paolo del Brasile proseguono per via Veneto, via Boncompagni e via Calabria, quindi tornano al regolare percorso. Quando provenienti da via Bressanone e stazione Tiburtina, invece, da Corso d'Italia proseguono verso piazzale Brasile, senza percorrere il sottovia, quindi riprendono il regolare percorso. Di conseguenza, nel sottovia di Corso d'Italia sono inoltre soppresse due fermate“.

Lungotevere Mellini, in Sassia e Michelangelo

Anche qui è in vigore il divieto di transito nel sottovia di lungotevere dei Mellini per lavori all'impianto di illuminazione. Il cantiere si concluderà il 27 agosto. Stessa data e medesimi lavori anche nel sottovia di lungotevere in Sassia. Il transito è vietato per i veicoli provenienti da largo Giovanni XXIII e diretti a lungotevere Gianicolense. Tuttavia è aperta la rampa da piazza della Rovere in direzione di via Gregorio VII. Intervento sull'apparato luci anche nei sottovia di lungotevere Michelangelo. In questo caso sino al 2 settembre, dalle 20,30 alle 7, sarà vietato il passaggio ai veicoli in arrivo da piazza delle Cinque Giornate e diretti a piazza della Libertà e per i veicoli che percorrono il lungotevere in direzione di piazza dei Tribunali. Nelle stesse ore, è in vigore il divieto di transito sulla rampa di piazza della Libertà in direzione del lungotevere Michelangelo; sul Ponte Regina Margherita, per i veicoli in arrivo dai lungotevere in Augusta e Arnaldo da Brescia in direzione Cola di Rienzo. Sugli stessi lungotevere in Augusta e Arnaldo da Brescia sono indicate le direzioni di viabilità consentite.

Ponte della Magliana

Sul Viadotto della Magliana inizieranno questa settimana i lavori per il ripristino delle barriere di sicurezza e della segnaletica. Per consentire l'allestimento del cantiere è prevista la chiusura completa del viadotto in direzione Fiumicino nella notte tra il 22 e il 23 agosto (dalle ore 22 alle ore 6) e a partire dal 23 agosto fino al 15 settembre il restringimento a una corsia della carreggiata sinistra da via del Cappellaccio fino al Ponte della Magliana in direzione di Fiumicino.

Ponte della Scafa

Roma e Fiumicino sono divise da un ponte, quello della Scafa, chiuso dalle 19:00 di lunedì 20 agosto per eseguire delle verifiche tecniche strutturali. Si tratta di un'arteria fondamentale, che collega direttamente Ostia ed il Comune della provincia romana. Per questo si stanno cercando soluzioni alternative. Migliaia di automobilisti, arrivati all'altezza del ponte che attraversa il Tevere, si sono trovati la strada chiusa, senza indicazioni stradali o preavvisi.

Per adesso Fiumicino è raggiungibile da Roma percorrendo la via Portuense o l'Autostrada Roma-Aeroporto di Fiumicino; chi, provenendo da Roma, si deve recare nella zona nord del Comune di Fiumicino può percorrere invece la Via Aurelia. PONTE DELLA SCAFA CHIUSO, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Castro Pretorio

Da lunedì 27 a giovedì 30 agosto viale Castro Pretorio sarà chiuso al traffico, per interventi di manutenzione stradale, in direzione di viale del Policlinico, tra via San Martino della Battaglia e viale del Policlinico. Dalle 20 di mercoledì 29 alle 6 di giovedì 30 e dalle 20 di giovedì 30 alle 12 di venerdì 31 agosto, inoltre, la chiusura interesserà il tratto in direzione di viale dell'Università tra viale del Policlinico e via San Martino della Battaglia. Nelle notti tra martedì e mercoledì e tra giovedì e venerdì è prevista la deviazione delle linee n2, n2L e n13.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantieri aperti e strade chiuse: il rientro dalle vacanze per i romani è un percorso a ostacoli

RomaToday è in caricamento