Alberi e strade chiuse a causa del forte vento: l'elenco delle vie

Da Montesacro a Monteverde passando per il Centro, il Nomentano e la zona del Divino Amore. Disagi e problemi alla normale circolazione stradale. Paura a San Giovanni per un albero caduto su un palazzo

L'albero caduto in via Carnaro (foto facebook)

Un vero e proprio elenco di strade chiuse a causa della presenza di alberi e rami sulla carreggiata. Sono decine le vie che nel corso della giornata di oggi 5 novembre sono state interdette al traffico per mettere in sicurezza gli automobilisti e rimuovere gli arbusti e le piante precipitate sull'asfalto a causa del forte vento e della pioggia che dal tardo pomeriggio di ieri scende sulla Capitale.

PROBLEMI IN CENTRO - I primi presagi delle difficoltà nel tardo pomeriggio di ieri in zona Circo Massimo dove un pino di trenta metri ha pericolosamente ceduto richiedendo la chiusura di via dei Cerchi. Problemi anche sul lungotevere con auto ferme in fila nel traffico all'altezza dell'Isola Tiberina.

PAURA A SAN GIOVANNI - Attimi di paura si sono invece registrati in zona San Giovanni a causa di un albero di circa 25 metri caduto su un palazzo di via Santi Fabiano e Venanzio, a Villa Fiorelli. Sul posto sono al lavoro i vigili del fuoco. Momenti di paura nello stabile quando il grosso albero si è appoggiato all'edificio, ma nessuno è rimasto ferito. Problemi per la presenza di alberi in strada anche nella vicina via Taranto.

MONTESACRO - Stesso copione in diverse zone della città con i vigili del fuoco al lavoro tutta la notte con un centinaio di interventi. In particolare questa mattina è stata interdetta al traffico per la presenza di alberi e rami in carreggiata viale Carnaro a Montesacro, con disagi all'altezza di piazza Rocciamelone. Interessata anche la linea aerea di alimentazione filobus con chiusure temporanee in base alle esigenze. Un altro albero è caduto su un'automobile in sosta in viale Adriatico.

TUSCOLANO - Presenza di alberi in carreggiata anche in via Tuscolana nel tratto di consolare compreso tra via dell'Arco di Travertino e via Patrica, in direzione fuori Roma. Problemi anche in via Villa San Giovanni, zona Morena-Anagnina con la strada chiusa al traffico in direzione via del Casale Ferrante.

MONTEVERDE - Chiusa anche viale dei Quattro Venti a Monteverde Vecchio, con difficoltà di circolazione tra via Francesco Bolognesi e via Andrea Busiri Vici.

TOR SAPIENZA - Presenza di alberi sulla carreggiata anche a via dell'Omo a Tor Sapienza.

NOMENTANO E PONTE SALARIO - Problemi anche in zona Nomentano, chiusa via Lucca, via di Ponte Salario, e via Benaco, zona Salario-Villa Ada, tutte interdette al transito con inevitabili problemi per gli automobilisti.

AURELIO E DIVINO AMORE - Uno scenario che non ha risparmiato la zona ovest della Capitale. In particolare sono state chiuse al traffico per la presenza di alberi in strada via Tassullo e via Castel Di Leva, in quest'ultima strada è stato necessario istituire un senso unico alternato tra via Ardeatina e via di Torre Sant'Anastasia.

CRISTOFORO COLOMBO - Tra le strade alle prese con la caduta di alberi sulla carreggiata non poteva mancare viale Cristoforo Colombo con presenza di rami in strada su via Pindaro, corsia laterale direzione Ostia.

ESQUILINO E ARDEATINO - Altri alberi sono caduti in via San Quintino, zona Esquilino in via Appia Pignatelli ed via dei Cercenii, zona Ardeatino.

POLEMICHE - Un altro grosso ramo è invece caduto in viale delle Terme di Caracalla. A rendere noto il cedimento Fabrizio Sequi, ex consigliere al I Municipio e presidente di un'associazione del Centro Storico: "Grave pericolosità e tragedia sfiorata in viale delle terme di Caracalla con alberate venute giu in strada solo per un po di vento". "Siamo di fronte a gravi sprechi, inerzie e inadempienze e vorremmo sapere se servono ulteriori vittime per un serio monitoraggio delle alberate cittadine".

TRIBUNA CROLLATA A MACCARESE - Il forte vento ha creato disagi anche sul litorale nord della Capitale, in particolare a Maccarese dove la copertura dello stadio Emilio Darra è crollata nel corso della notte richiedendo l'intervento della Protezione Civile di Fiumcino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento