Roma blindata il 2 giugno, il Centro è off limits: tiratori scelti e strade chiuse

Su via dei Fori Imperiali, dalle 10 sfilerà la consueta parata militare a cui assisterà il Presidente della Repubblica. Deviate 30 linee bus. Chiuse le stazioni Colosseo e Circo Massimo

Roma si prepara ad accogliere il 71simo anniversario dalla proclamazione della Repubblica. Sarà una giornata ricca di eventi con strade chiuse, parcheggi vietati e un grosso impegno di Carabinieri, Polizia, Esercito, Guardia di Finanza e Polizia Locale chiamati a garantire un alto livello di sicurezza.

La Capitale sarà blindata anche per la concomitanza di un altro importante evento. Al Circo Massimo, il 2 e 3 giugno, infatti andrà in scena anche il Giubileo d'oro del Rinnovamento carismatico con la presenza di Papa Francesco che pregherà insieme ai 15mila fedeli attesi. 

STRADE CHIUSE - Per la Festa della Repubblica le modifiche per la viabilità prenderanno il via già dalla notte con la chiusura di via dei Fori Imperiali. Poi, dalle prime ore del mattino, saranno deviate le linee 51, 75, 85, 87 e 118. Trenta minuti dopo la mezzanotte, invece, verrà chiusa via dei Cerchi (che resterà chiusa sino a tutto sabato), dalle 3 sarà chiusa al transito la carreggiata centrale della Colombo, tra via Laurentina e viale di Porta Ardeatina, in direzione del Centro, chiusura che poi dalle 10 del mattino sarà estesa anche alla carreggiata in direzione Eur.

Dalle 4, per agevolare la sosta dei veicoli militari, sarà vietato parcheggiare in via del Teatro Marcello, via Petroselli e piazza Bocca della Verità. Saranno invece chiuse al traffico, sempre dalle 4, viale delle Terme di Caracalla tra piazzale Numa Pompilio e piazza di Porta Capena, via di San Gregorio, via Celio Vibenna, via della Greca, via Ara Massima di Ercole e via del Circo Massimo. Dalle 8, stop della circolazione a piazza Venezia, via Cesare Battisti, via Quattro Novembre, via del Teatro Marcello, via Petroselli e piazza Bocca della Verità. 

18767680_1292759700832047_7963455992383720723_n-2

PIANO SICUREZZA - Le cerimonie inizieranno alle ore 9:15, con la deposizione della corona d'alloro all'Altare della Patria. Per l'eventi, sono state istituite zone di servizio opportunamente  presidiate e bonificate, anche con l’ausilio di unità cinofile, artificieri e tiratori scelti. All'area interessata all'evento si potrà accedere solo muniti di titolo e attraverso i varchi di sicurezza, dove il personale preposto provvederà ad effettuare i dovuti controlli, anche con l'ausilio di metal detector.

Sono previste modifiche e chiusure del traffico e del trasporto pubblico, come la chiusura delle stazioni della metropolitana Colosseo e Circo Massimo. Previsti, già diverse ore prima delle celebrazioni, divieti di sosta ad ampio raggio e comunque lungo tutto il percorso della parata.

AUTOBUS DEVIATI - E con le chiusure al traffico, i capolinea di piazza Venezia, via del Teatro Marcello e piazza Flavio Biondo saranno disattivati e temporaneamente trasferiti. In tutto, le diverse modifiche coinvolgeranno 30 linee del trasporto pubblico: C3, 3, H, 40, 44F, 46, 51, 60, 62, 63, 64, 70, 75, 80, 81, 83, 85, 87, 118, 130F, 160, 170, 190F, 492, 628, 673, 715, 716, 780 e 916F.   

18813168_1292759714165379_7614137754090886922_n-2

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento