rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Flaminio / Largo Maresciallo Diaz

Roma Liverpool: "Città pronta per l'arrivo degli inglesi". Stop alcol per tre giorni

Continua la predisposizione sulle misure di sicurezza per la semifinale di Champions League in programma mercoledì 2 maggio allo stadio Olimpico

Roma è pronta ad accogliere i tifosi inglesi con un'attenzione massima rivolta alle misure di sicurezza da adottare: obiettivo? Fare in modo che la semifinale di Champions League che si giocherà mercoledì 2 maggio allo stadio Olimpico di Roma fra l'As Roma ed il Liverpool  possa essere una festa dello sport e del calcio. I tafferugli scoppiati nella partita di andata all'Anfield Road, con il fermo di due romanisti ed il ferimento di un tifoso dei Reds, ed i trascorsi non idilliaci fra le due tifoserie, hanno da subito fatto innalzare la guardia, con  i guantoni già alti in partenza. Sono infatti 5mila i supporters del Liverpool che arriveranno nella Città Eterna, con circa 500 di loro già schedati. Di contro ci sarà uno stadio Olimpico gremito in ogni ordine di posto, 63mila i biglietti staccati. 

Pronti ad accogliere i tifosi inglesi 

Svolto ieri un summit in Viminale per prosegue a mettere a punto il piano di sicurezza, Radio Radio Tv ha intervistato il Commissario Capo Giorgio Luciani, funzionario dell’ufficio ordine pubblico della Questura di Roma. Alla domanda su quali siano le preoccupazione reali per l'arrivo in massa dei tifosi del Liverpool il dirigente ha risposto: "Noi stiamo già lavorando da parecchie settimane, ancor prima della partita di andata a Liverpool. Non ci sono preoccupazioni specifiche. Diciamo che è un match importante sia dal punto di vista sportivo che da quello dell’ordine pubblico. Le misure rimangono alte come qualsiasi altra partita ovviamente con un’attenzione ancor più alta visto l’arrivo massiccio di tifosi inglesi".

Possibile vendette dopo i fatti di Liverpool

Una partita a rischio, in relazione alla quale c'è il timore di vendetta tra le due tifoserie: "Noi non abbiamo particolari indizi che ci portino a pensare questo - ha risposto ancora Giorgio Luciani a Radio Radio Tv -. Non ci sono riferimenti o allarmi particolari in questo senso. L’attenzione rimane alta e massima ma sempre con l’obbiettivo di far vivere ai tifosi di casa e ospiti una giornata di sport in un’ottica d’inclusione. I servizi cominceranno dal giorno prima con un controllo capillare del territorio metteremo forze in campo ma sono forze che avevamo previsto già prima della partita di andata perché sarà una partita delicata in tutti i sensi. Particolari allarmi non ce ne sono".

Cinquemila Inglesi a Roma 

Poi la domanda su un possibile "confinamento dei tifosi" in relazione al quale il dirigente della Questura di Roma spiega: "No, nessun confinamento. I tifosi del Liverpool saranno invitati a godersi la città. Noi - ha dichiarato ancora Giorgio Luciani - abbiamo predisposto dei sistemi di vigilanza e sicurezza per evitare qualsiasi tipo di problematica però non ci sarà alcun tipo di confinamento , di zone particolari quindi i tifosi inglesi come quelli di casa potranno godersi la città prima del match e anche durante il match garantiremo  la massima tranquillità e vivibilità della città". 

Stop alcol per tre giorni 

Ordine pubblico che riguarderà anche la somministrazione di alcolici. Proprio ieri il prefetto di Roma Paola Basilone ha firmato una ordinanza che prevede tre giorni di stop al consumo di alcol nelle strade del Centro Storico e nella zona attorno allo stadio Olimpico. Il divieto di vendita e trasporto di contenitori di vetro nella Ztl del Centro e nell'area del concerto a San Giovanni partirà alla mezzanotte dell'1 maggio. Dalle 19 di lunedì il divieto si estenderà all'area dello stadio Olimpico, in un perimetro che all'incirca andrà da Tor di Quinto a lungotevere della Vittoria e riguarderà anche i contenitori di plastica. Il divieto rimarrà in vigore nel Centro Storico e nell'area dello stadio fino alle 7 del 3 maggio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Liverpool: "Città pronta per l'arrivo degli inglesi". Stop alcol per tre giorni

RomaToday è in caricamento