Cronaca Esquilino / Via Merulana

La morte di Steve Jobs: anche Roma piange il genio di Cupertino

Cordoglio unanime di gestori, clienti e appassionati. All'Apple store di Roma-est mazzi di fiori e messaggi speciali al guru della tecnologia. Un biglietto in inglese: "Tu mi hai cambiato la vita"

Steve Jobs

“For Steve”, con un disegno stilizzato di una mela morsicata e un cuore. E' solo uno dei tanti messaggi lasciati all'ingresso del centro Apple di Roma est, insieme a mazzi di orchidee e girasoli. Così i fan e gli appassionati di Apple vogliono ricordare, anche a Roma, la scomparsa a 56 anni di Steve Jobs, il genio precursore dei tempi e fondadore della famosissima azienda di Cupertino.

A Roma sono 15 gli Apple center, rivenditori dove è possibile acquistare Imac, Ipod, Iphone e Ipad. Uno quello ufficiale, a RomaEst.

Anche nell'Apple Premium Reseller di via Merulana, da questa mattina, non si parla d'altro: “Abbiamo perso un grande”, commenta un cliente del centro rivendita armato, naturalmente, di iPhone. Dominano gli sguardi tristi del personale, mentre i passanti indicano il celebre logo dell'azienda  commentando la tragica scomparsa.

Toccante il messaggio di un ex dipendente, in inglese: "Tu mi hai cambiato la vita. Mi hai dato un’altra famiglia, qui all’Apple store Roma Est. Qui, dove io mi sento a casa. Anche se non sono più un impiegato Apple, tu continuerai ad essere il mio capo".

“Aspettiamo direttive dall'alto per organizzare qualcosa in suo ricordo. Tutti ne parliamo, siamo tristi. Pensi che alcuni clienti erano sconvolti”, commenta uno dei commessi del negozio.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte di Steve Jobs: anche Roma piange il genio di Cupertino

RomaToday è in caricamento