rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca

Termini e Tiburtina: la polizia arresta due ricercati

Durante i controlli nelle stazioni di Roma Termini e Tiburtina la polizia ha arrestato due uomini ricercati: un 56enne italiano e un 52enne ungherese

Domenica 4 luglio alle stazioni di Roma Termini e di Roma Tiburtina la Polizia Ferroviaria ha arrestato due uomini.

L'Ultras fermato a Termini

A Termini è stato arrestato un violento tifoso ultras su cui pendeva un ordine di esecuzione di custodia cautelare in carcere, provvedimento emesso dalla Corte di Appello di Roma, dovuto alla violazione della normativa concernente l’accesso agli stadi.

I poliziotti hanno trovato sospetto il comportamento dell’uomo italiano di 56 anni, che si trovava in stazione per incontrare un amico. Dopo gli accertamenti l’uomo è stato fermato. 

Il 56enne dovrà scontare 3 anni di carcere e pagare 41mila euro di multa. 

Il cittadino ungherese arrestato a Tiburtina

Allo scalo ferroviario di Roma Tiburtina gli agenti hanno arrestato un cittadino ungherese di 52 anni sui cui c’era un mandato di cattura emesso dalla Procura di Ascoli Piceno.

I poliziotti hanno rintracciato, durante i servizi di controllo, l’uomo mentre stava per salire su un treno regionale. Dagli accertamenti è emerso che l’uomo si è reso responsabile dei reati di violenza, resistenza, lesioni  e minacce a Pubblico Ufficiale in un recente passato nella città di Ascoli Piceno. 

Il cittadino ungherese dovrà scontare 1 anno e 4 mesi di reclusione presso il carcere di Poggio Reale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini e Tiburtina: la polizia arresta due ricercati

RomaToday è in caricamento