Stazioni metro piene di rifiuti, task force dell'Atac per ripulire le fermate

Il disagio è stato causato dalla cessazione "improvvisa" delle attività della ditta di pulizia delle stazioni e dei treni. Al lavoro anche i dirigenti

Stazioni sporche e piene di rifiuti. Atac corre ai ripari con una task force di pulizie che ha visto al lavoro anche dei dirigenti. Secondo quanto spiega la stessa azienda capitolina sono 24 le stazioni ripulite dalla notte di ieri. Il disagio era stato causato dalla cessazione “improvvisa” delle attività della ditta che aveva vinto l’appalto per la pulizia delle stazioni e dei treni. Il fatto è avvenuto dopo mesi di proteste da parte dei lavoratori di tali ditte di pulizie che da dicembre non percepivano più lo stipendio. Da giovedì la comunicazione con un fax che ha impedito loro di accedere ai depositi. Atac comunica che sta lavorando per trovare una soluzione che però “richiede qualche giorno per poter essere messa a punto”.
 
Intanto si danno da fare anche i dirigenti. “Alle 13 di oggi risultavano esser state ripulite 16 stazioni sulla metro A e otto sulla metro B. In particolare, sulla metro A sono state pulite quelle di Valle Aurelia, Cipro, Ottaviano, Flaminio, Spagna, Barberini, Repubblica, Termini, Vittorio, San Giovanni, Re di Roma, Porta Furba, Numidio Quadrato, Cinecittà, Anagnina e Battistini. Sulla metro B sono state pulite Laurentina, Basilica San Paolo, Garbatella, Colosseo, Termini, Bologna, Ponte Mammolo e Rebibbia. Altre quattro saranno pulite a breve, dando priorità alle stazioni della metro B” si legge in una nota di Atac.

L’azienda chiede ai passeggeri collaborazione “evitando per quanto possibile di mangiare e bere dentro le stazioni o almeno non abbandonando rifiuti come cicche, carta o bottiglie negli ambienti di stazione o a bordo dei convogli”. Meglio utilizzare “cestini e cassonetti collocati nelle aree stradali adiacenti alle stazioni”. Condannati anche gli atti di vandalismo che si sono registrati ieri sera quando qualcuno ha incendiato i rifiuti rendendo necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ci tengo a ringraziare i dirigenti e il personale Atac” ha dichiarato l'amministratore delegato, Danilo Broggi “che stanno gestendo questa emergenza e che in alcuni casi hanno addirittura contribuito personalmente a pulire le stazioni. Ringrazio anche le forze dell'ordine che ci stanno aiutando a garantire una ripresa ordinata delle attività. E' chiaro però che occorre una piena assunzione di responsabilità da parte di tutti per risolvere una situazione così complessa".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento