Stazione Tiburtina: sul pullman per Venezia con 20 chili di marijuana, presi corrieri della droga

La coppia, oltre allo stupefacente, nascondeva anche 4 cellulari sequestrati dagli agenti

Stavano andando in un locale vicino alla stazione Tiburtina quando hanno individuato e arrestato una coppia di corrieri della droga. Così 3 agenti della Polizia di Stato, due del commissariato Celio ed uno del commissariato San Lorenzo, liberi dal servizio, hanno arrestato due pusher stranieri.

Incuriositi da un'auto che girava ripetutamente lì intorno, l'hanno tenuta d'occhio finché si è fermata nei pressi del capolinea degli autobus: quando la passeggera è scesa, con un grosso trolley, si è diretta verso un suo connazionale, anche lui con un bagaglio al seguito.

La coppia era appena salito su in pullman diretto a Venezia dopo aver posizionato i trolley nel portabagagli: a questo punto i tre poliziotti si sono avvicinati e, dopo essersi qualificati, gli hanno chiesto di esibire i documenti.

Il 29enne e la 24enne sono apparsi subito insofferenti al controllo e così gli agenti hanno chiesto loro di mostrargli il contenuto dei trolley: al loro interno erano nascosti 10 involucri di marijuana per un peso complessivo di 20 chili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ragazzo inoltre portava addosso 445 euro e 2 cellulari mentre la ragazza aveva con sè 85 euro ed anche lei 2 cellulari: entrambi sono stati arrestati per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, morto a Roma 33enne: è la vittima più giovane nel Lazio

  • Coronavirus, nel Lazio 1728 casi: 17 decessi nelle ultime 24 ore. Tre cluster preoccupano la Regione

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Coronavirus, 2096 casi nel Lazio: 46 nuovi positivi a Roma. Tre cluster fanno impennare il numero dei contagiati

  • Morto a 35 anni di Coronavirus, paura tra i colleghi di Emanuele: il call center chiude, la Regione spiega

  • Coronavirus, a Tor Vergata muore un 35enne: non aveva patologie pregresse

Torna su
RomaToday è in caricamento