rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

All'assalto della stazione Termini dal campo rom di Aprilia: 58 denunce

I fermati sono tutti di età compresa tra i 18 ed i 54 anni. Il loro compito era anche quello di molestare pendolari alle biglietterie. Una donna, invece, è stata denunciata per aver rubato due profumi del valore di 190 euro da un negozio

Continuano i controlli, serrati, alla stazione Termini. I militari di zona, con la collaborazione dei Carabinieri della Compagnia Speciale di Roma, hanno attuato un massiccio piano nell'area del principale scalo ferroviario della Capitale, denunciando a piede libero 58 persone con varie accuse, tra cui inosservanza del foglio di via obbligatorio, molestie e furto.

TUTTI DA APRILIA - Si tratta di romeni, tutti provenienti dal campo rom di Aprilia. Tutti di età compresa tra i 18 ed i 54 anni. Per 30 di questi è scattata la denuncia per inosservanza del foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma dopo essere stati rintracciati all’interno o nei pressi della stazione 'Termini'. 

MOLTESTIE AI PENDOLARI - Altre 27 persone sono state accusate di molestie ai passeggeri in transito nello scalo ferroviario ai quali, nei pressi delle biglietterie automatiche e delle banchine, chiedevano insistentemente l’elemosina.

FURTO IN PROFUMERIA - Infine una 43ennne è stata denunciata per aver rubato due profumi del valore di 190 euro da un negozio all’interno dello scalo Termini. All'esito delle verifiche e dei controlli, su proposta dei Carabinieri della Compagnia Roma Centro, sono stati emessi dei nuovi fogli di via obbligatori dal Comune di Roma, per periodi 1 anno, per altre 7 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'assalto della stazione Termini dal campo rom di Aprilia: 58 denunce

RomaToday è in caricamento