Cronaca

Termini, molestie ai passeggeri che acquistano biglietti: 36 denunce

Sono state fermati 10 uomini e 26 donne mentre chiedevano disturbavano i pendolari presso le biglietterie automatiche

Molestavano i passeggeri intenti ad acquistare biglietti per metro e treno. I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini, in servizio di Stazione Mobile in piazza dei Cinquecento, hanno denunciato a piede libero 36 "per molestie e per inosservanza del foglio di via obbligatorio".

STESSO MODUS OPERANDI – Il metodo d'azione è sempre lo stesso. I militari li hanno controllati mentre chiedevano con insistenza l'elemosina, molestando i passeggeri intenti ad acquistare i titoli di viaggio, presso le biglietterie automatiche, o in transito sulle banchine.

36 DENUNCE - Le denunce invece sono così scattate nei confronti di 36 nomadi, cittadini romeni, tra cui 10 uomini e 26 donne, di età compresa tra i 15 e 48 anni, provenienti dall'insediamento di Aprilia, e già con diversi precedenti. A seguito dei controlli sono risultati anche inottemperanti al divieto di ritorno nel comune di Roma, emesso nei loro confronti. I nomadi sono stati tutti segnalati all'Autorità Giudiziaria dai Carabinieri.

DUE ARRESTI - A finire in manette, invece, sono stati un cittadino marocchino di 42 anni che in via Giolitti ha strattonato una 23enne italiana, rubandogli il bagaglio e fuggendo via. L'uomo è stato inseguito e bloccato dai Carabinieri e dovrà rispondere di rapina impropria, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. Poco dopo i militari hanno arrestato un 50enne algerino che in via Marsala ha rubato il trolley ad una turista straniera. Dovrà rispondere di furto aggravato. Altri ladri di trolley sono stati arrestati pochi giorni fa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, molestie ai passeggeri che acquistano biglietti: 36 denunce

RomaToday è in caricamento