Castel Madama: telefonate, minacce e scritte sui muri della ex, arrestato

Per mesi ha perseguitato la ex con telefonate ad ogni ora del giorno e della notte, aggressioni, appostamenti, minacce e scritte diffamatorie sui muri

Atti persecutori: con questa accusa è stato arrestato ieri un 40enne in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Tivoli che ha concordato pienamente con le risultanze investigative dei Carabinieri della Stazione di Castel Madama.

L'uomo non ha mai accettato la fine della loro relazione e così ha provato a rendere la vita dell’ex compagna un inferno. Così non è mai uscito dalla vita della sua ex: telefonate ad ogni ora del giorno e della notte, aggressioni, appostamenti, minacce e scritte diffamatorie sui muri.

Gli uomini dell’Arma hanno ricostruito gli ultimi mesi che hanno visto un crescendo di atti persecutori posti in essere nei confronti dell’amata, dei suoi familiari e dei suoi colleghi di lavoro, tali da ingenerare un perdurante stato d’ansia che ha portato la vittima a cambiare abitudini di vita. Il 40enne, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento