Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Venezia

Spinge a terra due ragazzi in monopattino e si scaglia contro gli agenti

E' accaduto nei pressi di piazza Venezia. L'uomo è stato arrestato

Immagine di archivio

Ha spinto e fatto cadere due giovani a bordo di due monopattini. Quando sono gli arrivati gli agenti della polizia locale, ha inveito contro uno di loro: è stato fermato e arrestato. L'episodio è andato in scena venerdì, nei pressi di piazza Venezia, centro storico della città.

Dopo aver spinto e fatto cadere, senza ragione, due ragazzi che transitavano a bordo di due monopattini in prossimità di piazza Venezia, un uomo, di nazionalità nigeriana di circa 30 anni, ha tentato di aggredire gli agenti della Polizia Locale intervenuti: arrestato.

I giovani si sono rivolti a una pattuglia  della Polizia Locale del I Gruppo Centro “ex Trevi”, in servizio di controllo nella zona. Quando i caschi bianchi sono giunti sul posto, l'uomo autore del gesto, un trentenne di nazionalità nigeriana, ha iniziato a inveire contro di loro, cercando di aggredirli con una cinta dei pantaloni.

L'uomo ha tentato la fuga verso via dei Fori Imperiali ma è stato subito raggiunto e arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Con precedenti penali specifici, è stato processato con rito  direttissimo e l' Autorità Giudiziaria ha convalidato l'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinge a terra due ragazzi in monopattino e si scaglia contro gli agenti

RomaToday è in caricamento