Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Spinaceto, ketamina e metanfetamina nell'auto: così è finita nei guai una ragazza

Per la pusher sono immediatamente scattate le manette ai polsi e l'accompagnamento presso le camere di sicurezza

Era in compagnia di una sua amica, quando è stata fermata per un controllo. È lì che sono iniziati i guai per una ragazza, che trasportava in auto ketamina e metanfetamina. 

I carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno per questo motivo arrestato una 30enne originaria di Roma con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Questa notte, nel corso di uno dei quotidiani servizi nel quartiere Spinaceto di Roma, i militari della Stazione di Tor de' Cenci, nell’ambito delle attività di controllo alla circolazione stradale, hanno fermato un mezzo con a bordo due ragazze. Nel corso dell’identificazione, le due donne sono state tradite dalla loro stessa agitazione che ha fatto insospettire i militari, inducendoli a più approfondite verifiche.

Una delle due ragazze, infatti, è stata trovata in possesso di una modica quantità di hashish per consumo personale, mentre l’altra, nel corso di perquisizione personale, è stata trovata in possesso di più di 10 grammi di ketamina, 24 grammi di metanfetamina, 19 grammi di mefedrone e quasi nove grammi di MD, unitamente a materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione.

Per la pusher sono immediatamente scattate le manette ai polsi e l’accompagnamento presso le camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo dinanzi al Tribunale di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinaceto, ketamina e metanfetamina nell'auto: così è finita nei guai una ragazza

RomaToday è in caricamento