Ostia: 7 condanne per gestione spiagge con "aggravante del metodo mafioso"

Alla maggior parte degli imputati è stata riconosciuta l'aggravante di aver agito con il metodo mafioso. Condannato a 5 anni e 8 mesi Armando Spada

Immagine di repertorio

Sette condanne per la presunta "illecita gestione degli appalti pubblici" e la concessione degli stabilimenti di Ostia a partire dal 2012. E' quanto ha deciso il tribunale di Roma, VIII sezione collegiale, che ha accolto nella sostanza le richieste che erano state fatte dal pm Mario Palazzi, che ha coordinato l'inchiesta.

Alla maggior parte degli imputati è stata riconosciuta l'aggravante di aver agito con il metodo mafioso. Condannato in primo grado a otto anni e sei di reclusione Aldo Papalini, ex direttore dell'ufficio tecnico e dell'unità operativa ambiente dell'allora XIII Municipio (ora X Municipio ndr), che avrebbe svolto "un ruolo di primo piano nell'affidamento a ditte compiacenti di numerosi appalti pubblici banditi dall'ente territoriale".

I giudici, con presidente Paola Roja, hanno dato cinque anni e otto mesi ad Armando Spada. Altre pene sono state attribuite a Cosimo Appeso (cinque anni e cinque mesi di reclusione), luogotenente della Marina Militare Italiana, Ferdinando Colloca, Damiano Facioni, amministratore della società 'Bludream' e Matilde Magni, moglie di appeso (tre anni e quattro mesi), e l'imprenditore Angelo Salzano (otto mesi con sospensione della pena).

I pm Palazzi ed Ilaria Calò, rappresentanti dell'accusa, avevano richiesto per gli imputati condanne varianti da 17 anni e sei mesi ad un anno e mezzo di reclusione. Gli imputati erano finiti a processo, a seconda delle posizioni, con le accuse di "abuso d'ufficio, turbativa d'asta, falso ideologico, corruzione e concussione", in alcuni casi aggravati dal metodo mafioso. Secondo l'accusa, la vicenda ruota attorno all'affidamento della gestione dello stabilimento balneare Orsa Maggiore

LEGGI ANCHE

Mafia e concessioni a Ostia: ispezione nel X Municipio

Mafia a Ostia, dal clan Spada tangenti per gestire chioschi e stabilimenti: 9 arresti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento