Cronaca

Spesa on-line con assegni falsi, arrestata 36enne

Ordinato materiale costoso su un sito di aquisti on-line, aveva tentato di pagarla con un libretto di assegni rubato, scoperta dalla sicurezza della ditta di spedizioni

Ordinata su un sito di vendita on-line di materiale elettronico merce molto costosa. La protagonista è una romana di 36 anni, volto noto alle forze dell’ordine, che, dopo essersi fatta recapitare la merce presso il centro di smistamento di un noto spedizioniere internazionale, aveva tentato di pagarla con un assegno rubato il 15 settembre scorso.

Chiamati dall’ufficio sicurezza della ditta di trasporti incaricata alla consegna del plico, i Carabinieri sono arrivati al deposito dove, nel frattempo, era stata convocata anche la donna, che così è stata fermata. Gli sono stati trovati due carnet di assegni, provento dello stesso furto, ed un telefono cellulare, sequestrato insieme ai titoli. La donna, che dovrà rispondere di ricettazione e truffa aggravata, è stata portata al carcere di Rebibbia, dove è a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spesa on-line con assegni falsi, arrestata 36enne

RomaToday è in caricamento