menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spacciavano Speed e Mdma nei locali notturni. Arrestati 5 pusher

Gli spacciatori vendavano la droga tra Roma e Ciampino. Sono stati arrestati dai Carabinieri nell'ambito di controlli volti a limitare l'uso di stupefacenti tra i giovani

Facevano lo stesso 'mestiere' e hanno fatto la stessa fine. Si tratta di cinque pusher arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Castel Gandolfo per spaccio di stupefacenti. Gli spaccitoari sono stati trovati in alcuni locali notturni di Roma e Ciampino, dove i militari stavano svolgendo servizi di prevenzione per arginare il consumo di droghe pesanti, specie tra i giovani.

IL PUSHER DI FROSINONE - Il primo a finire in manette è stato un uomo di Frosinone già conosciuto alle forze dell'ordine. Lo spacciatore era infatti stato arrestato qualche anno fa, al confine tra Francia e Spagna. Allora portava nella macchina 50 chili di olio di hashish. Questa volta invece è stato fermato all'interno di un pub. I bagni del locale erano diventati la sua sede di lavoro. Qui smerciava dosi di 'speed', una pericolosa anfetamina che provoca una grave dipendenza psicologica e che, nei casi più gravi, può portare a malnutrizione e morte.

LO SPACCIATORE 'SFORTUNATO' - Il secondo pusher finito in manette lavorava nel parcheggio di un locale a ridosso del Raccordo Anulare. L'uomo però si era scelto i clienti sbagliati. Ha infatti cercato di vendere l'Mdma a due militari in abiti civili. Si tratta di una droga che nella sua forma pura, si presenta come una polvere bianca cristallina. La si trova sotto forma di pasticche colorate e contraddistinte da loghi, oppure in polvere o cristalli da sniffare o sciogliere in acqua e bevande alcoliche. Ed è questo il caso della droga smerciata dal secondo pusher.

GLI ALTRI TRE PUSHER - Altri tre spacciatori sono finiti nelle mani degli uomini dell'Arma. Si tratta di persone con precedenti a cui i militari hanno sequestrato numerose dosi di hashish e marijuana. Tutti e cinque i pusher stati arrestati e sono stati trattenuti in caserma in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento