rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Acilia / Via Angelo Zottoli

Danneggiano auto in sosta, poi uno sparo e un'aggressione: due arresti

E' successo nella notte in via Angelo Zottoli dove un ispettore della polizia penitenziaria, libero dal servizio, ha notato due uomini che stavano danneggiando auto in sosta ha cercato di fermarli

Sparo nella notte ad Acilia. E' successo poco dopo le 2 del mattino tra lunedì 31 luglio e martedì 1 agosto in via Angelo Zottoli. Una vicenda nata quando, un ispettore della polizia penitenziaria libero dal servizio, ha notato due uomini che stavano danneggiando auto in sosta.

Lo sparo nella notte

Il rappresentante delle forze dell'ordine, dopo aver intimato l'alt più volte ai due e allertato i Carabinieri, si è avvicinato e, nel tentativo di mettere in fuga i malintenzionati ha sparato un colpo in aria con la pistola d'ordinanza. Sentito lo sparo anche alcuni residenti hanno chiamato il numero unico per le emergenze. 

L'arrivo dei Carabinieri

Nel frattempo, tuttavia, i due giovani hanno aggredito l'ispettore della polizia penitenziaria tentando anche di sottrargli l'arma. Circostanza, questa, sventata dall'immediato arrivo dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia e dei militari di Acilia che hanno bloccato e arrestato i due. 

Si tratta di due romeni di 27 e 26 anni. I due, accusati di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e tentata rapina in concorso, in riferimento al tentato furto dell'arma, sono stati portati a piazzale Clodio. Lì il giudice, dopo il rito direttissimo, ha convalidato l'arresto. I romeni sono ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggiano auto in sosta, poi uno sparo e un'aggressione: due arresti

RomaToday è in caricamento