rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Tor Bella Monaca / Via San Biagio Platani

Uccisa con un colpo di pistola alla testa. L'ex: "Il colpo è partito accidentalmente"

E' accaduto nel primo pomeriggio nella casa dei genitori della vittima in via San Biagio Platani. La 27enne, trasportata al Policlinico Tor Vergata, è morta poco dopo

E' morta poco dopo il ricovero all'ospedale la 27enne colpita alla nuca da un proiettile esploso per sbaglio dal suo ex marito. Inutile la corsa al Policlinico Tor Vergata, dove vani sono stati i tentativi di salvarle la vita.

A sparare a Natascia Meatta, questo il nome della vittima, l'arma in dotazione all'ex marito, un vigilantes di 40 anni, che ha riferito agli agenti giunti sul luogo dello sparo che il colpo sarebbe partito accidentalmente.

A CASA DEI GENITORI DI LEI - Secondo quanto si apprende il fatto sarebbe avvenuto nell'appartamento dei genitori della donna in di via San Biagio Platani. L'uomo, in stato di choc, ha riferito che il colpo sarebbe partito per errore, raggiungendo la donna alla nuca dopo che lo stesso avrebbe tolto la l'arma dalla fondina una volta arrivato nell'abitazione degli ex suoceri.

INDAGINI - Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia del Commissariato Casilino Nuovo diretti dal dottor Francesco Zerilli, che hanno ascoltato l'uomo ed i genitori della vittima per cercare di ricostruire esattamente quanto accaduto. La guardia giurata è stata condotta negli uffici di polizia di via delle Alzavole a Torre Maura.

PARENTI E AMICI - Appresa la notizia, parenti e amici sono corsi al Policlinico Tor Vergata. Così uno zio della vittima: "Ero al bar quando mi hanno detto che mia nipote era stata ferita. E' una cosa assurda, ha una bambina di appena due anni". Secondo quanto si apprende i due si erano lasciati da poco. "Non litigavano mai - dicono due amici della giovane - forse si è trattato di un incidente, non riusciamo a darci altra spiegazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa con un colpo di pistola alla testa. L'ex: "Il colpo è partito accidentalmente"

RomaToday è in caricamento