rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca Tor Bella Monaca / Viale Paolo Ferdinando Quaglia

Omicidio a Roma, uomo ucciso in un agguato a Tor Bella Monaca

Ferita a una gamba la sua compagna. L'agguato in via Quaglia

Omicidio a Roma, ancora una volta nel VI municipio, nella zona di Tor Bella Monaca. A una settimana dal maxi blitz interforze nella piazza di spaccio dell'R5, un agguato a colpi di pistola ha avuto come bersagli un uomo di 38 anni, Daniele Di Giacomo, e la sua compagna, di 26. Il primo è morto nonostante i disperati tentativi di rianimarlo durati oltre un'ora. Ferita ad una gamba la donna, portata al Policlinico Tor Vergata dove, secondo quanto si apprende, sarà operata.

Omicidio in via Quaglia

Gli spari in viale Ferdinando Quaglia, una delle zone di spaccio del quartiere. Diverse le chiamate al numero unico per le emergenze da parte di cittadini allarmati. L'agguato è infatti avvenuto poco prima delle 17, con molte persone presenti. Secondo quanto si apprende Di Giacomo è stato ritrovato a pochi metri dall'auto - un suv nero - centrato da almeno due spari a un fianco.  Fori di proiettile sono stati rinvenuti su uno degli sportelli - quello lato guidatore - a conferma che si è trattato di un vero e proprio agguato. 

Almeno quattro gli spari uditi da diversi testimoni: i colpi di pistola sono stati esplosi a pochi metri da un bar, al civico 168, e da un marciapiede piuttosto frequentati a quell'ora. Sul posto gli agenti del commissariato Casilino e gli uomini del reparto volanti che con le auto hanno creato un vero e proprio cordone per tenere lontani parenti e curiosi. Presente anche la polizia scientifica per i rilievi. Sopralluogo sul posto da parte del pubblico ministero Paolo Ielo. Con lui anche il capo della squadra mobile Stefano Signoretti.

Completamente paralizzata la viabilità nel quartiere. Impossibile immettersi su via Quaglia, con una lunga fila che arriva fino a via di Tor Bella Monaca e al raccordo. 

Il movente, le indagini e la caccia al killer

Secondo quanto riferito dai testimoni a sparare sarebbe stato un uomo con la barba, allontanatosi di fretta dal luogo dell'agguato. Una modalità che chi indaga non ritiene tipica di un'esecuzione malavitosa. Quest'aspetto, unito al profilo della vittima, i cui precedenti non sono legati al mondo della droga, fanno propendere per la pista passionale. Le ricerche dell'assassino vanno avanti: al momento, fanno sapere dalla Questura, non risultano fermati. 

Tor Bella Monaca Spa: le vie dello spaccio e i nomi delle famiglie che comandano 

Il pestaggio di lunedì

A pochi metri di distanza dal luogo dell'agguato, un 48enne è stato pestato e ridotto in fin di vita nella notte di lunedì. Con la testa spaccata, in seguito alle botte ricevute, la vittima ha riportato una emorraggia cerebrale. Degli autori del pestaggio al momento nessuna traccia. 

Il blitz al Quarticciolo

Nel momento particolare che sta vivendo la città di Roma, con diversi quartieri al centro di una vera e propria emergenza sicurezza, sa di beffa il blitz di questo pomeriggio al Quarticciolo, quartiere sempre del quadrante est, dove una settimana fa un gruppo di 7 persone aveva pestato uno scippatore indiano, finendo immortalati in un video che ha fatto il giro d'Italia. Proprio mentre un elicottero sorvolava la piazza di spaccio del V municipio, a pochi chilometri di distanza, in un'altra piazza di spaccio, l'agguato mortale a colpi di pistola. 

in aggiornamento - Articolo aggiornato alle 22.02

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Roma, uomo ucciso in un agguato a Tor Bella Monaca

RomaToday è in caricamento