Cronaca Fidene / Largo Fausta Labia

Spari a Fidene, 16enne e 20enne esplodono colpi di arma da fuoco del parco

A dare l'allarme sono stati alcuni passanti. La polizia ha così bloccato i due giovani

Spari in pieno giorno, di sabato. È quanto successo in un parco in Largo Fausta Labia dove la polizia è dovuta intervenire per la segnalazione al 112 di due ragazzi, che con una pistola molto simile alle forze dell'ordine, stavano esplodendo dei colpi di arma da fuoco a Fidene.

Ad intercettare i due ragazzi, un 16enne romano ed un 20enne di origine cubana, sono stati i poliziotti del commissariato Villa Glori. Arrivati al parco e indossati i dispositivi di protezione individuale, gli agenti si sono diretti verso il posto segnalato da più passanti dove i ragazzi stavano sparando, a turno, utilizzando la stessa arma.

Raggiunti i due ragazzi e intimato al 16enne, che stava armeggiando con la pistola di gettarla a terra, i poliziotti hanno proceduto ai successivi controlli dai quali è emerso che la pistola usata dai due era a salve. Il 16enne ed il 20enne, al termine degli accertamenti sono stati denunciati presso il III Distretto Fidene Serpentara per procurato allarme e accensioni ed esplosioni pericolose. Sequestrata l'arma a salve e 24 cartucce a salve.      

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari a Fidene, 16enne e 20enne esplodono colpi di arma da fuoco del parco

RomaToday è in caricamento