Cronaca Ponte di Nona / Viale Francesco Caltagirone, 267

Rapina alla sala scommesse di Ponte di Nona: il gestore spara, ferito il bandito

E' accaduto alla Ponte di Nona Better di viale Francesco Caltagirone. Caccia al complice armato di coltello riuscito a fuggire

Serata di sangue a Nuova Ponte di Nona dove una rapina in una sala scommesse ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. E' accaduto intorno alle 22:30 di domenica 8 febbraio alla Ponte di Nona Better al civico 267 di viale Francesco Caltagirone. A creare il panico due rapinatori, entrambi armati che hanno provato a mettere sotto scacco il gestore ed i clienti che si trovavano in quel momento nel punto scommesse. Ad avere la peggio uno dei due malviventi, raggiunto alla spalla da un colpo di pistola sparato dal gestore della sala e poi trasportato in codice rosso al Policlinico Tor Vergata.

SOTTO LA MINACCIA DELLE ARMI - Secondo quanto ricostruito i due rapinatori sono entrati alla Ponte di Nona Better armati e con il volto travisato. Degli attimi concitati con i tre avventori presenti presi alla sprovvista. I due banditi non si sono però fatti scrupolo con uno dei due che ha puntato la pistola, poi risultata vera, contro il gestore della sala scommesse mentre l'altro malvivente, armato di coltello, teneva sotto la minaccia dell'arma un cliente.

SPARI NELLA SALA SCOMMESSE - "Dammi tutti i soldi", ha urlato il bandito contro il gestore, dopo aver preso il denaro dalle casse del locale. Il ragazzo minacciato, un romano di 30 anni, ha però mantenuto il sangue freddo e negli attimi concitati del colpo è riuscito a prendere una pistola, regolarmente detenuta, da sotto il bancone e a sparare al rapinatore colpendolo con un proiettile che gli è entrato ed uscito dalla spalla destra. Il bandito è quindi precipitato al suolo mentre il complice è riuscito ad uscire e a guadagnarsi la fuga.

CODICE ROSSO AL PTV - Lanciata l'allerta al 113 insieme agli agenti di polizia sono arrivati i sanitari del 118 che hanno soccorso il rapinatore trasportandolo in codice rosso al Policlinico Tor Vergata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Identificato in un romano di 59 anni, con diversi precedenti di polizia, il rapinatore è stato poi sottoposto ad arresto con l'accusa di "tentata rapina aggravata in concorso".

INDAGINI DELLA SQUADRA MOBILE - Sul caso indagano gli agenti della Squadra Mobile di Roma.

Sparatoria rapina Ponte di Nona Better (2)-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla sala scommesse di Ponte di Nona: il gestore spara, ferito il bandito

RomaToday è in caricamento