Cronaca

Spalletti: "Roma devi crescere". Iturbe-Gerson, 44 milioni "rimandati"

Il tecnico romanista: "Abbiamo preso un gol che era evitabilissimo ma, su questi campi, è così: se non prendi in mano la situazione danno tutto"

"Bisogna fare di più e meglio". È insoddisfatto, Luciano Spalletti dopo il pari della Roma in casa del Viktoria Plzen, nella prima sfida di Europa League. "La partita si era messa anche a favore, eravamo passati in vantaggio - ricorda il tecnico -, c'era la possibilità di gestire, potevamo prendere in mano la partita, però poi l'abbiamo messa sul piano a loro congeniale: fisico e delle ripartenze". Soprattutto la squadra giallorossa non è riuscita a tenere il vantaggio nemmeno per 10'.

"Abbiamo preso un gol che era evitabilissimo ma, su questi campi, è così: se non prendi in mano la situazione danno tutto. Bisogna avere più tranquillità e personalità nel gestire le situazioni, bisogna fare di più", ribadisce Spalletti, senza bocciare definitivamente Iturbe tra i peggiori in campo con i brasiliani Gerson e Jesus: "L'ho fatto giocare, non c'era nessun ultimatum. Lui come altri sono rimandati. Gerson? Non mi sembra abbia fatto male. Quelli che giocano meno però devono sfruttare di più queste chance". Gerson e Iturbe, pagati complessivamente 44 milioni di euro sono "rimandati". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spalletti: "Roma devi crescere". Iturbe-Gerson, 44 milioni "rimandati"

RomaToday è in caricamento