Cronaca

Tivoli: spaccia eroina vicino a un istituto professionale, arrestato

L'uomo spacciava nella “villetta” di Largo Massimo. È stato sorpreso con l'eroina che nascondeva anche in un canneto

Un uomo di 61 anni è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Tivoli per spaccio. L’uomo era stato visto spesso sostare nella zona denominata “La villetta”, ossia un piccolo giardino nei pressi di Largo Massimo, a Tivoli, luogo di incontro di tossicodipendenti che effettivamente, nel corso di alcuni servizi di osservazione, erano stati spesso visti contattare il 61enne.

Le indagini effettuate hanno permesso di venire a capo della tecnica utilizzata: una serie di accorgimenti finalizzati ad eludere i controlli antidroga.
I luoghi convenuti per lo spaccio e l’occultamento dello stupefacente sono stati individuati in una zona vicina ad un Istituto Professionale. L’uomo giungeva nei pressi della “Villetta” con i mezzi pubblici, proprio per evitare il più possibile i controlli, si inoltrava poi  tra gli arbusti di un canneto, non lontano da una scuola, dove nascondeva le dosi di eroina, che poi smerciava sul posto ai suoi “clienti” secondo gli accordi presi in precedenza presso il piccolo giardino.
Nella giornata di ieri è scattato il blitz ed i poliziotti lo hanno sorpreso con varie dosi dello stupefacente, oltre ad una somma di denaro ritenuta dagli investigatori probabile provento dell’attività di spaccio. Per lui sono pertanto scattate le manette.

Oltre che di detenzione al fine di spaccio di eroina, aggravato dall’aver commesso il fatto in corrispondenza di un edificio scolastico, dovrà rispondere anche di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale della P.S., da cui era già colpito.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli: spaccia eroina vicino a un istituto professionale, arrestato

RomaToday è in caricamento